Pilates in casa

 

pourfemme.it

Il metodo Pilates è adatto a tutte quelle persone che vogliono riconquistare una postura corretta e tonificare i muscoli del corpo in modo armonico.

È una disciplina che necessita di una certa connessione tra corpo e mente, fondamentale per riuscire a trovare il giusto equilibrio e per percepire qualsiasi necessità del proprio fisico.

Praticare il Pilates in casa è possibile, tuttavia è consigliabile seguire le prime lezioni con un istruttore in modo da conoscere i principi di base, il funzionamento della respirazione e anche i movimenti più corretti. A tal proposito può essere d’aiuto anche lasciarti accompagnare da un buon corso online oppure acquistare un dvd.

A parte le prime conoscenze iniziali, fondamentali per svolgere gli esercizi in modo corretto e sicuro, il Pilates non richiede troppe attenzioni: ti basterà avere una camera abbastanza grande da consentire i movimenti, un tappetino capace di aderire bene al pavimento (conosciuto come Matwork) e l’abbigliamento comodo. Non porti il problema delle scarpe perché dovrai praticare scalzo oppure con calzini antiscivolo. Per i primi periodi concediti degli allenamenti soft, lezioni di una trentina di minuti per qualche a giorno a settimana. Quando inizierai a sentirti più a tuo agio e i movimenti saranno fluidi allora potrai iniziare a pensare a un allenamento più intensivo.

Fai in modo che l’ambiente sia piacevole, metti su un cd rilassante se preferisci, goditi questi minuti non solo per tonificare il corpo ma anche per rilassare la mente. Dopo aver preso familiarità con gli esercizi a corpo libero potrai pensare anche di inglobare degli attrezzi come la palla, il cerchio, la banda elastica.

Il metodo Pilates non è adatto a tutti, se hai subito degli infortuni o se hai dolori consulta il medico o un fisioterapista prima di lanciarti in questa pratica.